Camera disciplinare

La Camera disciplinare per i casi di doping (CD) di Swiss Olympic giudica, quale autorità centrale per le sanzioni sportive, in prima istanza tutti i casi positivi al doping delle federazioni membro. È stata istituita in data 1° gennaio 2002 e persegue un’armonizzazione della giurisprudenza.

La CD è composta da circa 20 giudici ed esperti in medicina, che vengono eletti direttamente dal parlamento sportivo. All'apertura di una procedura la Camera disciplinare nomina un comitato di 3 giudici dal gruppo dei suoi componenti.

Casi di doping

Antidoping Svizzera inoltra alla Camera disciplinare le pratiche relative ai casi di doping. Le singole federazioni sportive hanno ceduto alla Camera disciplinare il proprio diritto di infliggere sanzioni. Da allora la Camera disciplinare giudica in prima istanza i casi di doping in Svizzera.

Come seconda istanza è previsto il Tribunale Arbitrale dello Sport (TAS) di Losanna, o un altro tribunale arbitrale di una federazione sportiva internazionale.

  • Regolamento relativo alla procedura davanti alla Camera disciplinare per i casi di doping (in vigore dal 1° gennaio 2015)

Presidente:

Carl-Gustav Mez, dott. iur., LL.M., avvocato 
Camera disciplinare di Swiss Olympic per i casi di doping
Casella postale 345
CH-3000 Berna 6

Tel.: +41 61 312 00 29