Autorità di perseguimento penale

In qualità di centro di competenze per la lotta al doping ai sensi dell’art. 19 cpv. 2 della legge federale sulla promozione dello sport e dell’attività fisica (LPSpo; RS 415.0), Antidoping Svizzera mette a disposizione delle autorità di perseguimento penale alcuni ausili, che contribuiscono a identificare prodotti e metodi dopanti. Nel caso di inchieste si può altresì far appello alla sua assistenza.

Distinguere prodotti dopanti da regolari  medicamenti è spesso difficile. Ci sono tuttavia stratagemmi ed espedienti che consentono di categorizzare in modo facile i mezzi dopanti e di verificarne la legalità.

La guida destinata alle autorità di perseguimento penale elucida le basi legali e fornisce indicazioni e orientamento per il trattamento a cura della polizia. Risponde a domande tipo:

  • Come riconoscere sostanze dopanti e metodi proibiti?
  • L’uso personale di prodotti dopanti è punibile?
  • Perché possono sempre essere confiscati i prodotti dopanti?
  • Cosa occorre osservare in caso di perquisizioni?
  • Dove e come può essere comprovata la presenza di sostanze vietate?
  • Come sollecitare l’assistenza di Antidoping Svizzera in occasione di inchieste?

 

Altri ausili per le autorità di perseguimento penale sono: la scheda informativa “Confisca e distruzione di sostanze dopanti” nonché il pertinente modulo di notifica che, nella fattispecie, dovrà essere compilato e inviato ad Antidoping Svizzera (vedi download).

Per qualsiasi domanda in merito, si prega di contattare ermittlungen@antidoping.ch o lo 031 550 21 00.