Contaminazione alimentare

Il consumo di carne in Messico, Cina o Guatemala può portare all'ingestione involontaria della sostanza proibita clenbuterolo. Le federazioni e gli atleti dovrebbero prendere le dovute precauzioni.

Raccomandazioni di comportamento

  • Quando si viaggia in Messico, Cina e Guatemala, è necessario prendere precauzioni speciali quando si mangia carne.
  • Il fabbisogno di proteine dovrebbe essere coperto da una varietà di fonti in porzioni più piccole. Ad esempio, carne di vari animali, pesce, tofu o latticini. Non ci sono informazioni sulla contaminazione dei prodotti lattiero-caseari da clenbuterolo.
  • In caso di maggiore fabbisogno di proteine, si possono prendere in considerazione shakes o barrette. La necessità dovrebbe essere chiarita con un nutrizionista certificato indipendente. Assumere solo prodotti certificati indipendentemente o di produttori svizzeri degni di fiducia con un chiaro riferimento allo sport agonistico.
  • Durante le competizioni, attenersi all'offerta dei punti di ristorazione ufficiali.
  • Quando possibile, consumare i pasti in gruppi e non individualmente.
  • Idealmente, dovrebbe essere documentato dove e cosa è stato mangiato (foto, ricevute).

Cos'è il clenbuterolo?

  • Uso medico: Ingrediente per il trattamento dell'asma (non consentito in Svizzera)
  • Effetti collaterali: Frequenza cardiaca elevata, pressione alta, tremori muscolari, mal di testa, nausea, irrequietezza
  • Lista del doping: Sostanza sempre proibita nella classe S1.2 «altri agenti anabolizzanti»
  • Uso nello sport: Sostanza dopante (effetto anabolizzante)
  • Uso nell'allevamento d'animali: Promotore della crescita (vietato nella maggior parte dei paesi).
  • Paesi con informazioni sulla carne contaminata: Messico, Cina e Guatemala.

Campioni biologico durante o dopo viaggi all'estero

Dal 1° giugno 2019 è entrato in vigore un nuovo regolamento WADA. Se durante l'analisi nel laboratorio di un campione vengono rilevate solo tracce (<5ng/ml) di clenbuterolo, questo viene ora considerato come Esito Atipico (invece di Esito Avverso). Se gli atleti interessati possono dimostrare in modo credibile che il clenbuterolo è entrato nel loro corpo durante i soggiorni in Messico, Cina o Guatemala attraverso il consumo di carne contaminata, questo non comporta, in linea di principio, una squalifica. Se però Antidoping Svizzera conclude, dopo un'indagine prevista, che l'Esito Atipico non può essere giustificato dalla contaminazione della carne, viene rivendicata una violazione delle norme antidoping e viene avviato il procedimento disciplinare. Se viene rilevato ≥5ng/ml di clenbuterolo in un campione, questo è comunque considerato un risultato positivo e di conseguenza porta ad un procedimento disciplinare.

Antidoping Svizzera raccomanda pertanto alle atlete e agli atleti di continuare a rispettare tutte le suddette raccomandazioni di comportamento anche dopo il 1° giugno 2019.