Markus Pfisterer assumerà un compito fondamentale in “Swiss Sport Integrity”

|
Kategorie:
Relazioni pubbliche

Nell’istituire il nuovo settore “Violazioni etiche” Markus Pfisterer assumerà funzioni dirigenziali e in tale ruolo entrerà nella direzione. Markus Pfisterer apporta grande esperienza e competenze specialistiche, per la creazione di un centro di consulenza affidabile e di strutture necessarie, che permetteranno di identificare ed eliminare quanto prima le violazioni etiche nello sport svizzero.

Il nuovo centro di segnalazione per le violazioni etiche nello sport sarà attivo dal 1o gennaio 2022. Markus Pfisterer si avvale di una lunga esperienza in seno al sistema sportivo svizzero, specie in materia di riorganizzazione di federazioni, sviluppo di strutture e competenze, che si metteranno a frutto nel nuovo centro. In qualità di direttore e giurista presso la Swiss Cycling ha saputo far crescere la federazione in modo intelligente e accorto, facendola assurgere a una posizione di rilievo. Nelle sue varie attività, il 49enne ha dimostrato che le proprie azioni si orientano verso valori etici e morali elevati, con uno spiccato senso della giustizia – qualità imprescindibili a tutela della credibilità dello sport elvetico.

Una scelta ideale, grazie all’eccellente competenza professionale

Per lo stimato dirigente sportivo e giurista il nuovo compito non sarà soltanto una sfida appassionante, bensì anche una buona causa, che gli sta molto a cuore: “Per tutta la mia vita mi sono impegnato a favore di uno sport pulito e leale, sono quindi molto lieto per la fiducia dimostrata nei miei confronti e mi dedicherò con grande entusiasmo al nuovo compito”, dichiara Pfisterer.

“Una felice collaborazione” afferma la Fondazione, il direttore Ernst König è convinto che si tratti di una nomina ideale: “Con Markus Pfisterer ci avvaliamo del contributo di una personalità integra, che possiede il know-how e le competenze necessarie e che si è guadagnato un elevato grado di consenso e di fiducia nel mondo dello sport elvetico. Siamo convinti che, grazie questa proficua collaborazione, riusciremo a gestire con successo la tappa in ascesa che ci attende.”

“Swiss Sport Integrity”

Antidoping Svizzera darà vita a “Swiss Sport Integrity” che, oltre a trattare le violazioni in materia di doping, si occuperà di violazioni etiche, a tutela della credibilità dello sport elvetico. Il regolamento etico in base a cui opererà dovrà essere approvato dai delegati in occasione del Parlamento dello sport in novembre. Ulteriori informazioni